Accedi

Entra nel tuo account

Username *
Password *
Ricordami

GENERAZIONE di VITICOLTORI

Chi siamo

Siamo un’azienda a carattere familiare che produce vino per passione da diverse generazioni.

Abbiamo circa cinque ettari di terra coltivati a vite, sia in pianura che in collina, in località Monti di Mezzo, una delle migliori zone di Gambellara, dove i vigneti godono della luce solare durante tutta la giornata.

Qualità prAzienda Agricola Grandi Natalinaima di tutto

Il nostro punto focale è la qualità del vino, che viene raggiunta partendo dalla bassa produzione in vigna, dalla raccolta dell’uva solo a mano, da anni di esperienza e dall’utilizzo della tecnologia, come ad esempio l’impianto ad azoto in cantina.

La qualità viene mantenuta anche grazie al limitato numero di bottiglie prodotte, ovvero circa 15000 all’anno, a un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Tale qualità ci viene costantemente riconosciuta attraverso i premi dei concorsi del Consorzio di Gambellara e da alcune guide nazionali e locali. I vini più premiati sono il Gambellara Classico e il Recioto di Gambellara Classico.

Siamo stati premiati dalla guida del Gambero Rosso, all’interno della rivista Berebene Lowcost, come miglior rapporto qualità-prezzo; siamo stati citati dall’ Espresso Vini e dalla guida Ristoranti Che Passione.

Azienda Agricola Grandi NatalinaMetodo classico o champenoise

Siamo tra le pochissime aziende a produrre il Recioto di Gambellara Classico, ottenuto appunto con il metodo classico o champenoise, che consiste in una rifermentazione del vino in bottiglia.

Noi dell’Azienda Agricola Grandi Natalina lasciamo il Recioto almeno 18 mesi in bottiglia a riposare con i lieviti.

Per gran parte di questo periodo le bottiglie vengono coricate in posizione orizzontale, mentre gli ultimi mesi le bottiglie vengono poste con il collo all’ ingiù all’interno di speciali ceste esagonali. Esse consentono la rotazione giornaliera delle bottiglie, così i lieviti che si formano durante la rifermentazione un po’ alla volta vanno a depositarsi sul tappo.

Al termine di questo periodo le bottiglie sono pronte per la sboccatura o dégorgement: per eliminare i lieviti si inserisce il collo della bottiglia in una soluzione a bassissima temperatura, che provoca l'istantaneo congelamento della parte con i lieviti. Nel momento in cui si toglie il tappo la parte congelata viene automaticamente espulsa grazie alla pressione esercitata dall’anidride carbonica.

Dopo questa fase si effettua il dosagecioè si rabbocca il vino con il liqueur d'expédition e si tappa la bottiglia con il caratteristico tappo di sughero, che per nostro disciplinare deve essere raso e non a fungo. Dopo alcuni mesi in bottiglia il Recioto può essere pronto alla vendita.

In annate speciali produciamo con lo stesso procedimento il Recioto di Gambellara Classico Riserva.

Azienda Agricola Grandi Natalina

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.